bus anm

L’ennesimo caso.

Quando hanno visto passare l’autobus, sono spuntati da una stradina laterale poi si sono aggrappati alla manopola di apertura della botola di vetro superiore fino a quando non si e’ distrutto. I vetri e le schegge sono finiti in testa a una passeggera che e’ rimasta ferita sia al volto che alle mani nel tentativo di difendersi.

Il raid e’ scattato nel pomeriggio di ieri: un autobus di nuova generazione della linea C12, a pochi metri dallo stazionamento di Pianura, e’ stato preso di mira da un gruppo di ragazzi che una volta messo a segno in raid vandalico e’ scappato. L’autista ha chiesto l’intervento delle forze dell’ordine e di una ambulanza.

“I conducenti degli autobus dell’Anm sono assolutamente abbandonati e privi di qualsiasi forma di sicurezza – afferma Marco Sansone del coordinamento regionale Usb – gli atti vandalici e le aggressioni non si contano piu'”.