Un'auto della polizia, nel corso di attività di controllo (foto di repertorio)

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Gli agenti della Squadra Mobile, con l’ausilio dei poliziotti dei Commissariati Dante, Montecalvario, San Carlo Arena e San Ferdinando, hanno organizzato un servizio straordinario di controllo del territorio nelle zone della Movida, a Napoli, finalizzato ad arginare i ‘reati predatori’ nei quartieri che durante i fine settimana diventano punto di ritrovo per grandi masse di giovani provenienti dall’hinterland napoletano, e diventano scenario d’azione per i minori appartenenti alle baby gang.

ad

In particolare, nell’ambito delle attivita’ del gruppo investigativo sulle bande giovanili violente costituito presso la Squadra Mobile, all’una circa, una pattuglia della Squadra Mobile in transito in piazza San Domenico Maggiore, ha visto sfrecciare uno scooter con tre giovani a bordo, che corrispondevano alla descrizione degli autori di uno scippo appena avvenuto nei pressi dell’universita’ Orientale. A nulla e’ valso l’alt Polizia intimato dai poliziotti, i giovani hanno cercato di guadagnare la fuga con manovre evasive e pericolose, imboccando altresi’ alcune strade contromano. I poliziotti sono riusciti a raggiungerli e a bloccare un minorenne, mentre gli altri due hanno abbandonato lo scooter per proseguire la fuga a piedi e, approfittando dell’enorme numero di persone in strada e del traffico congestionato, sono riusciti a dileguarsi per i vicoli cittadini. Da un controllo effettuato, nella giacca indossata dal ragazzo sono stati ritrovati due telefoni cellulari, uno dei quali si e’ rivelato quello scippato pochi minuti prima. Sono in corso accertamenti per l’identificazione dei complici. Il minore e’ stato arrestato.

 

Durante i controlli effettuati nell’arco della notte, sono state controllate 30 persone controllate di cui 18 pregiudicate; 1 persona arrestata per furto con strappo e resistenza a pubblico ufficiale.; 2 persone denunciate per furto con strappo; 6 veicoli controllati, di cui uno sequestrato; 6 verbali elevati al C.d.S. 7 perquisizioni personali; 10 grammi di sostanza stupefacente sequestrati (marjuana); 7 persone fotosegnalate di cui 4 minori identificati.

Daspo urbano per 4 parcheggiatori abusivi a Pozzuoli

Daspo urbano per quattro parcheggiatori abusivi, sono stati sorpresi nel mezzo della movida flegrea dalla polizia municipale, nel corso di operazioni di controllo, mirate a debellare l’illecita attivita’. I quattro sono stati fermati e verbalizzati. A loro sono stati sequestrati i proventi dell’attivita’ ed e’ stato applicato il Daspo urbano, l’ordine di allontanamento immediato. I controlli sono stati estesi anche ai locali commerciali: elevati due verbali per rifiuti depositati senza differenziarli e prima dell’orario di chiusura; una contravvenzione per musica senza aver ottenuto autorizzazione per l’impatto acustico; tre multe, invece, sono state comminate nel centro storico per occupazione abusiva di suolo pubblico.

Verifiche sono state effettuate anche su veicoli: 4 auto e 11 moto sequestrate, elevati 35 verbali (5 per mancata revisione, 7 per mancanza di copertura assicurativa e 3 per guida senza patente). Contrastata anche la sosta selvaggia ed effettuate 14 prove alcoltest con etilometro e droga-test tutte con esito negativo. “L’obiettivo e’ quello di garantire la sicurezza, l’ordine e il rispetto delle regole affinche’ Pozzuoli sia il piu’ vivibile e ospitale possibile”, ha spiegato il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Riproduzione Riservata