Un piccolo vademecum per prendere la scelta giusta

Anche a gennaio 2021 il mercato dell’auto continua ad annaspare mentre molti automobilisti si pongono la fatidica domanda, è meglio acquistare un’auto nuova o un’auto km zero? Per poter sciogliere le riserve bisogna innanzitutto conoscere a fondo di cosa si tratta quando si parla di auto km 0, dato che a volte le persone confondono questa categoria con altre come quella delle auto aziendali.

Le vetture a km zero sono di fatto auto nuove che hanno percorso pochissimi chilometri, per cui la loro usura è molto limitata. Le auto km zero non sono considerate nuove perché hanno già un primo proprietario, il concessionario, che si intesta queste vetture per diversi motivi, primo fra tutti quello di poter raggiungere i target di vendita imposti dalla casa costruttrice. Una volta targate queste automobili non circolano però su strada e di solito rimangono esposte presso il concessionario per qualche mese, prima di essere rivendute ad un prezzo ribassato. Qui sta una differenza chiave con le auto nuove: i veicoli km zero hanno un prezzo più basso di circa il 15-20% ma in alcuni casi gli sconti possono arrivare anche al 30%. Allo stesso tempo il chilometraggio rappresenta un vantaggio delle automobili km 0 rispetto alle vetture usate, che magari possono avere un prezzo inferiore ma anche molti anni e decine di migliaia di chilometri sul groppone.

ad

I due fattori appena evidenziati, ovvero il chilometraggio minimo ed il prezzo scontato, rendono le auto km zero una scelta appetibile per molti italiani, specie in un periodo di forte crisi economica come quello che il nostro paese si trova ad affrontare suo malgrado. Altro fattore da tenere in considerazione è la garanzia sull’origine del veicolo. Autoo.it è un concessionario online specializzato nella compravendita di auto km zero ed usate provenienti da un parco auto garantito. Quando gli automobilisti si rivolgono a questo interlocutore hanno dunque la certezza che la vettura che andranno ad acquistare si troverà nelle migliori condizioni possibili, oltre ad essere accompagnati e consigliati in ogni fase dell’acquisto.

Va in ogni caso rimarcata la differenza tra vetture km zero, auto Demo ed auto aziendali. Con il termine auto Demo vengono identificate specificamente quelle vetture utilizzate per le prove su strada, mentre le auto aziendali sono vetture acquistate dalle aziende per essere messe a disposizione dei propri lavoratori ed alcune di queste vengono utilizzate moltissimo, arrivando a percorrere più di 20.000 km in un anno prima di essere rivendute allo stesso concessionario in base ad un accordo stipulato sin dall’inizio.

Altro vantaggio delle auto km 0 è quello della consegna, praticamente immediata, rispetto alle auto nuove per le quali è necessario sbrigare la classica trafila burocratica. La garanzia applicata sulle auto km 0 in generale è di 12 mesi, ma molte posseggono la garanzia della casa madre di 24 mesi che è la stessa delle auto nuove. A favore di queste ultime ci sono il discorso legato alla svalutazione del veicolo, che è maggiore nel caso delle auto km zero proprio perché il veicolo ha già avuto più di un proprietario, ed il fatto di poter scegliere gli optional, cosa che invece non è possibile per le vetture km zero.

Ciò non toglie che negli ultimi anni, ad esclusione dell’annus horribilis 2020, le vendite di vetture km zero siano cresciute in maniera decisa e costante al ritmo di un 4-5% annuo. Per il 2021 ci si aspetta una forte risalita nelle vendite soprattutto per questo segmento, considerato che, nel tentativo di limitare i danni, molti concessionari hanno chiuso il 2020 immatricolando migliaia di vetture che dovranno essere smaltite sul mercato nei prossimi mesi, favorendo così la disponibilità per gli automobilisti di auto km zero a prezzi eccellenti.