Presentato ieri al Palazzo delle Arti di Napoli (PAN) il Pizza Village 2019 con il tradizionale sorteggio delle postazioni per le pizzerie che prenderanno parte all’evento in programma a settembre (dal 13 al 22) sul lungomare partenopeo. Alla presentazione e sorteggio, oltre gli organizzatori del NPV, i rappresentanti della societa’ Oramata Grandi Eventi, ai pizzaioli e ai giornalisti, ha partecipato anche il vice sindaco di Napoli Enrico Panini, sostenitore dell’evento che promuove, oltre la pizza, anche l’immagine partenopea nel mondo e l’incoming turistico. “Questo – ha sottolineato Panini – e’ un evento nazionale e anche di piu’, le cifre che fa registrare sono da capogiro. Il NPV ha inaugurato, dal 2010 ad oggi, la stagione degli eventi che hanno contribuito a cambiare l’immagine di Napoli. Ora come amministrazione vogliamo riportare in citta’ il guinness mondiale della pizza piu’ lunga al mondo, percio’ subito dopo l’evento lavoreremo per questo progetto“.

I nomi delle pizzerie piu’ note ci sono tutti, cosi’ come saranno presenti sul lungomare i migliori pizzaioli della tradizione partenopea. Ma, nomi a parte, i primi dati salienti giungono dall’elenco dei partecipanti: Napoli ha la pattuglia piu’ folta con 30 pizzerie che giungono da tutti i quartieri della citta’, ma con una rappresentativa maggiore dalla zona Tribunali. La provincia incalza con un plotone di 13 realta’ conosciute anche a livello nazionale che dalla vicina S. Giorgio a Cremano, citta’ natale di Massimo Troise, si spingono sino alla piu’ lontana da Benevento. Persino le quote rosa sono in crescita con ben 5 pizzerie tutte al femminile tra le quali la campionessa mondiale di pizza fritta Teresa Iorio e la seconda classificata di categoria Isabella de Cham.

 

Le 44 pizzerie in fila sul lungomare, nel tratto tra il Consolato Americano e la confluenza tra viale Dohrn e via Caracciolo, hanno ora nomi e brand assegnati. Ad aprire la “batteria” con la postazione nr.1 (lato Mergellina) sara’ la pizzeria Vesuvio mentre a chiudere la filiera tocchera’ alla pizzeria PalaPizza. Al centro, oltre la pizzeria per Celiaci rappresentata dalla beneventana Il Guappo Amoriello, ci saranno le due specializzate in pizza fritta: Isabella De Cham e Zia Esterina Sorbillo. Il contest per scegliere le ultime due pizzerie che prenderanno parte alla manifestazione si dispurtera’ sulla pagina Facebook del @Napoli Pizza Village, dal 20 giugno al 20 luglio. Un mese, dunque, per votare la pizzeria preferita che, grazie alle preferenze del pubblico, fara’ parte delle prescelte dell’ediziome NPV 2019.