Si candida con il Pd per diventare parlamentare, al collegio plurinominale a Napoli Sud. A lui, “Pittelliano” convinto, il paracadute di un posto nel proporzionale Renzi non lo ha negato. Emilio Di Marzio sta andando a caccia di voti, in un collegio molto ampio e neanche tanto familiare al “dandy” democrat.

emilio di marzio

Sta girando molto in auto, come si fa nelle campagne elettorali, peccato che però, preso dalla foga di convincere gli indecisi e raccogliere consensi, abbia dimenticato, in una delle sue traversate, di allacciare la cintura di sicurezza. Anzi, su Facebook, taggato in un video da Giovanni Nappi, dal 2015 al 2017 presidente del Consiglio comunale di Casalnuovo, si vede chiaramente che nessuno dei due porta la cintura. E se la vogliamo dire tutta, con l’auto in corsa, il video viene girato dallo stesso Nappi, in quel momento alla guida dell’auto. Al punto tale che Di Marzo ironizza con il suo amico: «Stai attento a non fare incidenti». Un bell’esempio da parte di chi si candida a diventare parlamentare della Repubblica Italia.

Mi raccomando, democrat o non democrat, voi, lettori, allacciate sempre la cintura di sicurezza.