Apple offrirà un milione di dollari a chi riuscirà ad hackerare un iPhone. La ricompensa da record, riferisce la Cbs, è solo l’ultimo passo nel ‘bug bounty program’ varato dal colosso di Cupertino sin dal 2016 con l’obiettivo di individuare problemi nei dispositivi che utilizzano iOS. In passato, la ricompensa arrivava a 200.000 dollari.

 

Dal prossimo autunno, la cifra potrà arrivare al milione. Il programma riguarderà tutte le piattaforme della Apple: iOS, iCloud, tvOS, iPadOS, watchOS e macOS. Per aggiudicarsi l’assegno, l’hacker dovrà acquisire il pieno controllo del device operando in remoto. Sono previsti anche ‘premi di consolazione’: fino a mezzo milione di dollari, in particolare, per chi riuscirà a individuare vulnerabilità nei sistemi senza completare l’hackeraggio.