venerdì, Agosto 12, 2022
HomePorto NapoliAssolti gli imprenditori accusati di occupazione abusiva al porto di Napoli

Assolti gli imprenditori accusati di occupazione abusiva al porto di Napoli

Si rivela un flop l’inchiesta avviata nel 2014 su presunte concessioni demaniali scadute

Assolti perché il fatto non sussiste. E’ questo l’esito del procedimento di primo grado, che vedeva imputati i titolari di due attività commerciali allocate nel territorio demaniale del porto di Napoli. Ai rappresentanti legali del ristorante Il porto dei sapori, e della società di abbigliamento tecnico Scotland Italia srl, veniva contestata l’occupazione abusiva degli spazi, innescata da concessioni scadute.

Il caso era emerso nel 2014, quando l’allora Autorità portuale di Napoli (oggi ricadente nell’Adsp del Mar Tirreno centrale), nel corso di controlli, rilevò che i canoni fossero scaduti, e attivò l’iter di decadenza finalizzato alla revoca delle due concessioni. Nel corso del dibattimento, però, la difesa degli imputati è riuscita a dimostrare l’innocenza dei propri assistiti. Che sono andati, dunque assolti. La notizia è stata riportata dal quotidiano Il Roma.

Leggi anche...

- Advertisement -