venerdì, Maggio 20, 2022
HomeAmbienteL'ombra del pizzo sulla raccolta dei rifiuti a Napoli? ASIA getta acqua...

L’ombra del pizzo sulla raccolta dei rifiuti a Napoli? ASIA getta acqua sul fuoco

C’è il pizzo sulla raccolta dei rifiuti a Napoli? La testimonianza è shock. Queste le parole di Giovanni De Vivo, titolare del ristorante O’pazz a Posillipo. Così come si apprende dal Mattino in un articolo di Valerio Esca, su di un camioncino dell’Asìa viene caricato e portato via uno dei bidoni. Il lavoratore dell’azienda partecipata, prima di rimettersi al volante lancia una carta per terra. Maria De Marco, presidente di Asìa, prova a calmare le acque:

L’ombra del pizzo sulla raccolta dei rifiuti a Napoli? ASIA getta acqua sul fuoco

“Le attrezzature sono di Asìa e solo Asìa fa le valutazioni di dove deve tenere i bidoni e quanti. Quindi è una valutazione tecnica che viene fatta a monte. Il ristoratore ha fatto la battuta se li sono rubati, ma ricordiamo che i cassonetti sono nostri e non sono affidati a lui”. De Vivo però incalza: “Basta fare un regalo: cinquanta euro e lo rimettono al loro posto. Questo è il settimo bidone che rubano. A Napoli – si legge sul Mattino – funziona che, se ho bisogno di un bidone dell’umido, io proprietario di una casa, di una villa, di un cantiere chiamo quello di Asìa, gli do 50 euro e si procura un bidone. Arrivano con la scusa del camion di Asìa che svuota il bidone, come si vede dal video, loro guardano dentro, aprono il bidone riscontrando che non c’è nulla, se lo caricano e lo portano via”.

Leggi anche...

- Advertisement -