Una movida vittima di numerose scorribande di giovanissimi

Tra i 5 giovani arrestati nel quartiere Vomero, ritrovati in possesso di una pistola Beretta calibro 7.65 con matricola abrasa e armata con 7 proiettili, di 5 bustine di marijuana per un peso complessivo di oltre 6 grammi e di 1466 euro, al termine di un tentativo di fuga consumatosi lungo viale Michelangelo, c’e’ almeno un nome ‘eccellente’. Si tratta di Carmine Nocerino, 23 anni, alle spalle gia’ diversi problemi con la legge. Il ragazzo e’ figlio del ras dei Quartieri Spagnoli Maria D’Amico, sorella della defunta boss Nunzia, uccisa in un agguato di camorra al Parco Conocal di Ponticelli. Nocerino era gia’ finito in manette nel 2016 nell’ambito di un’operazione antidroga messa a segno dalle forze dell’ordine proprio nei Quartieri Spagnoli. In quella circostanza, oltre a lui, furono arrestati la madre e il suo compagno e padre del ragazzo, Luigi Nocerino.

La movida napoletana dei quartieri collinari e’ monitorata da polizia e carabinieri dopo le numerose scorribande di giovanissimi armati anche di coltelli. In via Luca Giordano un 37enne cosi’ e’ stato sorpreso dai carabinieri in possesso di 2 coltelli a serramanico con lama di 6,5 e 4,5 centimetri. I coltellini sono stati sequestrati, e lui denunciato per porto illegale di armi. Dopo qualche minuto, 50 metri piu’ in la’, i militari hanno sorpreso un 23enne di via Manzoni in possesso di un coltello a farfalla con una lama di 10 centimetri.

ad

In piazza Pallotti e’ stato tratto in arresto un 27enne di Pianura, Carmine Toriello. I militari insospettiti dal suo atteggiamento -sembrava aspettare qualcuno, seduto sul suo scooter- lo hanno perquisito: addosso aveva una dose di hashish e 5 di cocaina mentre nel risvolto del cappellino altre 10 dosi di cocaina e 190 euro quasi certamente il provento dello spaccio. La perquisizione a casa ha portato a sequestrare ulteriori 7 dosi di cocaina. Nella stazione metro Vanvitelli, i carabinieri hanno fermato un 22enne di Marano che stava uscendo dai tornelli e lo hanno trovato in possesso di 3 dosi di marijuana nascoste in un vecchio portarullini. Riguardo i controlli per la sicurezza stradale sono state elevate contravvenzioni per 6mila euro a conducenti che circolavano senza patente oppure su veicolo senza assicurazione o non revisionato.

Comments are closed.