martedì, Agosto 9, 2022
HomeNotizie di CronacaArea stabiese inondata di droga: 170 anni di carcere per 18 imputati

Area stabiese inondata di droga: 170 anni di carcere per 18 imputati

Le pene maggiori (20 anni a testa) inflitte ai reggenti del clan D’Alessandro: i ras Sergio Mosca e Antonio Rossetti

L’area stabiese inondata di droga,arriva a sentenza il processo (in primo grado) Domino, alla sbarra 18 imputati. Condanne complessive per 170 anni di carcere. Le pene maggiori sono state inflitte ai reggenti del clan D’Alessandro. Per Giovanni D’Alessandro (cugino dei boss Luigi e Pasquale), il soggetto considerato fulcro dell’inchiesta – che lo scorso anno portò all’arresto di 28 persone – il processo è ancora in corso.

LE CONDANNE

Queste nello specifico, le condanne inflitte nelle scorse ore: Sergio Mosca (20 anni); Antonio Rossetti (20 anni); Francesco Delle Donne (16 anni); Nino Spagnuolo (16 anni); Giuseppe Vuolo (12 anni e 8 mesi); Ciro Vitale (11 anni e 8 mesi); Vincenzo Schettino (11 anni e 8 mesi); Antonio Alfano (11 anni e 8 mesi); Antonio Longobardi (11 anni e 4 mesi); Alfonso Perillo (4 anni e 8 mesi); Giovanni Tufano (4 anni e 8 mesi); Maurizio Amendola (4 anni e 4 mesi); Marco Cimmino (4 anni e 4 mesi); Roberto Somma (4 anni e 4 mesi); Carmine Barba (4 anni); Marco Schettino (4 anni); Francesco Di Maio (3 anni); Francesco Ciurleo (3 anni). Il resoconto sull’esito del procedimento è stato riportato dal quotidiano Il Roma.

Leggi anche...

- Advertisement -