Palazzo San Giacomo

Dura poco più di una settimana la misura cautelare ai domiciliari nei confronti dell’ex dirigente del servizio Patrimonio del Comune di Napoli Giovanni Annunziata, coinvolto nell’inchiesta napoletana sugli appalti Romeo.

REVOCATO IL PROVVEDIMENTO PER ANNUNZIATA
COINVOLTO NELL’INCHIESTA SU APPALTI ROMEO

Lo ha deciso il gip Mario Morra che ha accolto le richieste dei legali, gli avvocati Roberto Aniello e Felice Laudadio, malgrado il parere negativo espresso dalla procura. La revoca del provvedimento è dovuta al fatto che Annunziata risulta in pensione dal primo agosto scorso, circostanza che fa venire meno le esigenze cautelari.