L'Istituto Zooprofilattico di Portici

Perquisita la struttura, tra le deputate ad analizzare i tamponi.

I carabinieri hanno eseguito una perquisizione nell’istituto zooprofilattico (Izsm) di Portici (Napoli) che figura tra le strutture a cui è stata delegata dalla Regione Campania l’esecuzione dei tamponi per la rilevazione del coronavirus.

I militari dell’arma hanno eseguito un decreto di perquisizione emesso dall’ufficio inquirente partenopeo (pm Di Mauro e De Roxas) nell’ambito di uno dei filoni dell’indagine con la quale la Procura di Napoli sta facendo accertamenti riguardo eventuali responsabilità (amministrative o penali) sulla gestione degli appalti per la gestione dell”emergenza innescata dalla pandemia.

ad

Il decreto di perquisizione riguarda il direttore della struttura, Antonio Limone, che è indagato. Secondo quanto si apprende anche in questo caso i pm contestano il reato di turbativa d’asta.