giovedì, Maggio 26, 2022
HomePrimo PianoAnche la Tartaglione (Pd) consulente della Regione

Anche la Tartaglione (Pd) consulente della Regione

Nel curriculum l’avvocato segna di essere stata parlamentare ma «dimentica» di scrivere che ha ricoperto il ruolo di coordinatrice della Campania per i dem  

di Giancarlo Tommasone

Dove eravamo rimasti? Ah, sì, alla nomina a dirigente dell’Ufficio di rappresentanza della Regione Campania a Roma, di Nicola Oddati, coordinatore nazionale della Segreteria del Pd. Avevamo parlato dell’asse imbastito tra Palazzo Santa Lucia e la Capitale, vale a dire tra il governatore Vincenzo De Luca e il segretario nazionale del Partito democratico, Nicola Zingaretti. Ma a ben guardare, se si sfoglia il documento datato 29 novembre 2020, tra i nomi di consulenti e collaboratori della Regione Campania, spunta anche quello di un’altra dem, Assunta Tartaglione. Quest’ultima, è stata segretaria regionale della Campania, del Pd, ha presentato le dimissioni dopo il flop registrato dai dem, nella nostra regione, alle ultime elezioni politiche. Lei stessa, parlamentare uscente, non riuscì a essere rieletta.

Il compenso, il curriculum

Avvocato civilista, cinquantenne, napoletana, Tartaglione, secondo quanto emerge dal documento che Stylo24 ha potuto consultare, dovrebbe ricevere, per il ruolo che ricopre in Regione, un compenso di poco superiore ai settantamila euro. Spulciando il sostanzioso e fornito curriculum vitae della consulente, si scopre che alla voce «Capacità e competenze artistiche», annota: pianoforte, danza classica e fitness, foto pubblicitarie.

Per quel che riguarda, invece, il lavoro e gli incarichi professionali ricoperti, salta subito agli occhi una cosa assai singolare. Tartaglione, infatti, scrive che dal 2013 al 2018 è stata deputata alla Camera della XVII legislatura (in qualità anche di facente parte della II Commissione Giustizia), ma dimentica di appuntare che è stata segretaria regionale del Pd. Incarico – lo ribadiamo – dal quale si è dimessa, dopo il crollo dei dem alle Politiche del 2018.

Leggi anche...

- Advertisement -