Amedeo Laboccetta

Il Presidente di Polo Sud si è detto poi speranzoso di assistere ad un cavalleresco duello tra Maresca e Bassolino

«A Napoli gli ammiccamenti del Pd, attraverso un tal Sarracino, nei confronti di una parte del centrodestra in vista delle prossime amministrative non fanno breccia. Nessuno si illuda. La coalizione del centrodestra troverà la giusta sintesi. E mi sembra che la squadra stia viaggiando in direzione del Giudice Catello Maresca. Piuttosto il Sarracino guardi nella sua area, nel suo perimetro, senza complessi verso l’unico nome che ha una sua storia, ed anche una sua credibilità. Mi riferisco ad Antonio Bassolino. Mi rendo conto che da molto tempo il Pd partenopeo non apprezza le personalità forti. Lo si è visto con De Luca, lo si vede in queste ore con Bassolino. La discesa in campo dell’ex governatore e già Sindaco di Napoli farà comunque bene al confronto tra le parti politiche. Al di là del risultato. Dopo tanta mediocrità i napoletani potranno scegliere tra due modelli di Città e di visione. Un duello cavalleresco tra Maresca e Bassolino lo considero di spessore e di grande interesse. E me lo auguro».

Lo dichiara l’ex Deputato di Napoli Amedeo Laboccetta, Presidente di Polo Sud.

ad

Riproduzione Riservata