La sede del Tribunale di Torre Annunziata

Partito il processo per una serie di minacce e pestaggi innescati per la relazione «vietata»  

E’ cominciato ieri, presso il Tribunale di Torre Annunziata, il processo che vede alla sbarra cinque donne, che sono accusate, a vario titolo, di lesioni aggravate e concorso in detenzione e porto illegale di armi. Vittima delle cinque, una donna, che in passato aveva intrecciato una relazione sentimentale con un uomo sposato, un pregiudicato ritenuto legato a una organizzazione criminale oplontina. La donna, comparsa ieri in aula, ha raccontato quanto costretta a subire, a causa di minacce e pestaggi, e ha parlato anche di altre intimidazioni, che fino a ieri non aveva mai denunciato per paura di ulteriori ripercussioni. A maggio dello scorso anno, per quei fatti, furono raggiunti da misura cautelare sette indagati.

Riproduzione Riservata