(Le foto scattate durante l'appostamento in via Miranda)

Appostamento della Municipale nella discarica di via Carlo Miranda, a Ponticelli: nei guai un 40enne che stava ristrutturando casa

di Luigi Nicolosi

ad

L’emergenza coronavirus non ferma gli sversamenti abusivi di rifiuti e scarti edili. Nonostante la città sia ormai da settimane sotto “coprifuoco” qualcuno continua imperterrito a violare l’ambiente. Ma il 40enne di Ponticelli che l’altra mattina ha pensato “bene” si abbandonare lungo Carlo Miranda alcuni cumuli non aveva fatto i conti con la presenza della Municipale che, proprio in quel frangente, stava effettuando una serie di appostamenti in zona.

Il blitz è stato chirurgico. Gli agenti dell’unità operativa Barra-San Giovanni diretta dal capitano Gaetano Frattini hanno osservato le mosse dell’uomo per alcuni minuti e, capita l’antifona, sono subito entrati in azione cogliendolo con le mani nel sacco. Il 40enne del rione De Gasperi, all’arrivo degli agenti, stava ancora armeggiando con una carriola piena di materiali di risulta. Ha provato a giustificarsi, sostenendo che stava facendo soltanto dei piccoli lavori domestici ma le sue “argomentazioni” non sono bastate a evitargli una denuncia. Lo sversatore di Napoli Est è stato infatti deferito all’autorità giudiziaria per sversamento abusivo di rifiuti ed è stato inoltre multato per aver violato il decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri finalizzato al contrasto dell’emergenza epidemiologica. Insomma, il suo modo di “restare a casa” non era esattamente a norma.