La balena comparsa a Sorrento (foto di repertorio)

La carcassa del mammifero marino morto nelle acque di Sorrento, è stata trasferita nel porto di Napoli

Potrebbe essere effettuata oggi l’autopsia sulla carcassa della balenottera comune, morta  a Sorrento. Il corpo del cetaceo è stato trasferito dalle acqua delle penisola a quelle del porto di Napoli (nei cantieri Megaride del Molo San Vincenzo), nella notte tra martedì e mercoledì scorso. Dalle analisi necroscopiche sarà possibile comprendere quale è stata la causa che ha portato alla morte il cetaceo, recuperato il 14 gennaio a Sorrento.

La balena (un esemplare femmina di oltre 20 metri di lunghezza per 70 tonnellate di peso), rivelano gli esperti (come riportato da la Repubblica) è il mammifero marino più grande, mai visto nel Mediterraneo. Il maxi scheletro del mammifero marino verrà recuperato e poi potrebbe essere musealizzato, in una zona che sarà individuata in penisola sorrentina.

ad
Riproduzione Riservata