Le telecamere di videosorveglianza nel Rione Sanità

Alta tensione nel ventre molle di Napoli

Accusato di aver partecipato all’agguato nei confronti di Giovanni Sequino, detto ’o pallino, è andato assolto. Si tratta di Alessandro Pisanelli (48 anni), residente al Rione Sanità. La decisione di assolvere il 48enne è stata presa dal gip del Tribunale di Napoli, Saverio Vertuccio. Non è stata accolta la tesi dell’accusa, secondo la quale, Pisanelli avrebbe avuto il ruolo di specchiettista nel tentato omicidio di Giovanni Sequino. Il raid che si inserisce nella lotta per il controllo degli affari illeciti alla Sanità, fu portato a termine a ottobre del 2016, all’esterno di un centro scommesse. A riportare la notizia dell’assoluzione di Pisanelli, il quotidiano Cronache di Napoli.