“Una macchina privata che espone un tagliando rilasciato dalla polizia municipale di Forio blocca una strada della frazione di Panza. Alle mie proteste invece di scusarsi i protagonisti della vicenda tra cui uno che si qualifica come dirigente dell’Agenzia delle Entrate mi circondano, insultano e minacciano”. A parlare della vicenda, tramite la propria pagina Facebook, è il consigliere regionale della Campania, Francesco Emilio Borrelli. Che ha testimoniato la vicenda attraverso un video.

ad

Ma in queste ore, è arrivata la precisazione del comandante dei Vigili di Forio, l’ingegnere Giovangiuseppe Iacono che smentisce un particolare ma importante aspetto del racconto di Borrelli.

 

“In un video pubblicato ieri sul proprio profilo Facebook dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli viene segnalato un problema alla viabilità in una strada secondaria di Panza a causa di una auto parcheggiata in modo errato. Nel video il dott. Borrelli, sbagliando, dichiara che l’auto é di proprietà di un componente del comando vigili di Forio. Cosa non vera: ciò che é presente sul parabrezza dell’auto altro non é che il permesso di sbarco e circolazione (validità temporanea come ben si legge nel video) in deroga al divieto di sbarco, come previsto dalla normativa, per chi trascorre un lungo periodo di vacanza a Panza”.

“Invitiamo, quindi, il dott. Borrelli – conclude – a pubblicare, con la stessa rilevanza, una smentita su quanto dichiarato. Per quanto riguarda il problema delle auto in sosta lungo le strade e che creano disagi alla circolazione, gli uomini della Polizia Municipale pattugliano e presidiano ogni giorno il territorio anche per ridurre al minimo il verificarsi di questi episodi”.

 

Riproduzione Riservata