Un operatore sanitario e due infermieri feriti a Benevento

Un operatore sanitario e due infermieri sono stati aggrediti e feriti durante la notte nel pronto soccorso dell’ospedale «Fatebenefratelli» di Benevento dai familiari di un pensionato bisognoso di cure ai quali gli operatori avevano chiesto di attendere qualche minuto per eseguire la profilassi anti-covid sui pazienti prima di accedere alle stanze.

È scattata la rabbia dei familiari che hanno iniziato ad inveire contro gli operatori. Sono seguiti momenti concitati e di paura anche per gli altri pazienti in attesa di essere visitati dai medici del nosocomio beneventano. Scattato l’allarme, sul posto sono intervenuti gli agenti della Volante che hanno identificato tre persone che sono state denunciate questa mattina. Uno degli operatori sanitari feriti è Pompeo Taddeo, sindacalista della Cgil sanità Privata che così ha commentato l’aggressione: «Ora basta. Non è possibile tutta questa violenza inaudita contro di noi».

ad
Riproduzione Riservata