Il presidente dell'Adsp Mar Tirreno centrale, Andrea Annunziata, sullo sfondo la sede dell'Autorità portuale di Napoli

L’incarico dovrebbe essere affidato a fine mese dopo l’esaurimento dell’iter, la «pratica» è al vaglio del Senato

L’iter che dovrebbe portare Andrea Annunziata alla guida dell’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno centrale (porti di Napoli, Castellammare di Stabia e Salerno) si concluderà a fine mese. Dopo l’ok relativo alla nomina, da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, e della Regione Campania, la discussione è approdata al Senato.

Annunziata, ex sottosegretario ai Trasporti nel Governo Prodi, e già presidente dell’Adsp della Sicilia orientale, sarebbe, dunque, in procinto di sedersi sulla poltrona più importante di Piazzale Pisacane. Per Annunziata (che succederà a Pietro Spirito, mandato in scadenza lo scorso 5 dicembre), si tratterebbe di una sorta di ritorno ai tre porti della Campania. Per due mandati, infatti, ha retto le sorti dell’Authority di Salerno, prima che, in seguito alla riforma, insieme a quella di Castellammare di Stabia e di Napoli, confluisse nella Adsp del Mar Tirreno centrale.

ad
Riproduzione Riservata