venerdì, Maggio 20, 2022
HomeNotizie di SportCalcioADL-Amazon, Pres. BCC Napoli: «Il Napoli è un brand importante, ma Bezos...

ADL-Amazon, Pres. BCC Napoli: «Il Napoli è un brand importante, ma Bezos non…»

Tanto chiacchiericcio intorno ad un’ipotetica trattativa tra Jeff Bezos e ADL per il club azzurro. Le dichiarazioni di Amedeo Manzo, presidente della BCC di Napoli e capo delegazione che incontrerà Amazon

di Stefano Esposito

Negli ultimi giorni sono state diverse le voci in merito ad una acquisizione da parte sua del club azzurro. Per alcuni addirittura ci sarebbe già una data ipotetica: agosto 2026. Anno nel quale potrebbe addirittura creare l’Amazon Arena Maradona

Non una data a caso ma quella del centenario del club azzurro. Nel calcio tutto è possibile, ma al momento questa notizia, non trova assolutamente riscontro.

Già nel 2018 molti parlarono di un Napoli pronto a passare nelle mani del vice-presidente di Amazon, tifoso partenopeo, il noto Russell Grandinetti.

A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Amedeo Manzo, presidente BCC Napoli e capo delegazione che incontrerà Amazon a Napoli:

“Abbiamo già ricevuto a Napoli la visita del braccio destro di Bezos per una serie di iniziative, soprattutto per il mondo aerospaziale.

Hanno visto in Napoli una serie di opportunità di carattere imprenditoriale, tra start-up e industria aerospaziale. Amazon sta valutando la possibilità di accompagnare in vari progetti aerospaziali e stiamo facendo in modo di poter ospitare al meglio un ospite internazionale che è tra i primi al mondo per patrimonio.

Il presidente De Laurentiis è un imprenditore sagace che ha avuto la capacità di riportare il calcio a Napoli ad un certo livello dopo che eravamo ripiombati nell’abisso ed è giusto che faccia i suoi interessi”.

Bezos nuovo proprietario del Napoli?

“In futuro chissà. Non so quanto una squadra di calcio possa essere funzionale ad un imprenditore internazionale come lui. Parliamo di uno dei primi 4-5 al mondo.

Negli incontri che abbiamo fatto non si è mai parlato di sport, ma solo di impresa, dei giovani.

Per un imprenditore a questo livello, ripeto, non credo sia funzionale alla sua progettualità. Poi, per carità, mai dire mai, il Napoli è un brand importante.

L’arrivo di Bezos in Campania non ha limiti in quanto a crescita della regione, ci dovranno però essere i requisiti di carattere imprenditoriale per rendere al meglio. Il Napoli in lotta scudetto? Secondo me non lo è mai stato. Mi gioco la carta Pompei affinché arrivi tra le prime quattro”

Leggi anche...

- Advertisement -