Alexandria Ocasio Cortez e Eleonora De Majo

Secondo l’assessore di Insurgencia, la scarcerazione dei tre suoi «fratelli» sarebbe avvenuta per paura della piazza da parte della magistratura

Arresti di Piazza Bellini, l’assessore di Insurgencia, Eleonora De Majo ha reso una lunga intervista al quotidiano Il Mattino, dalla quale emergono principalmente due circostanze. La prima: De Majo si paragona a Ocasio Cortez, la giovane esponente del Partito democratico americano, che dice l’assessore, «non solo sta partecipando a tutte le principali manifestazioni contro la Police Brutality ma supporta con consigli concreti i manifestanti suggerendo loro come proteggersi da eventuali abusi». La seconda: De Majo fa una dichiarazione chiaramente «sovversiva», poiché riferendosi alla manifestazione di lunedì scorso, afferma: «Una piazza, ci tengo a sottolinearlo, che ha comportato l’immediata scarcerazione dei ragazzi ingiustamente detenuti a Poggioreale». Secondo l’assessore, i tre suoi «fratelli» sarebbero stati scarcerati (e trasferiti ai domiciliari) dal giudice per paura della piazza.