Il consigliere della I Municipalità: «Agire adesso con efficacia e tempestività»

«Gli interventi per debellare il fenomeno dell’invasione di blatte vanno effettuati in primavera, prima della schiusa delle uova, altrimenti in estate ci troveremo di nuovo di fronte a una criticità insormontabile». È quanto ha spiegato Mimmo Addattilo, consigliere della I Municipalità di Napoli.

«Come ogni anno – ha continuato l’esponente del parlamentino di Chiaia-Posillipo-San Ferdinando – porto all’attenzione dell’amministrazione comunale la tempistica del problema. Ho già cercato di far comprendere, che gli interventi per debellare l’invasione vanno effettuati in un periodo utile allo scopo, invece, ogni anno si arriva a giugno, a luglio, e l’azione messa in campo risulta assolutamente inefficace».

ad

«Spero che quest’anno sia la volta buona, che le cose vadano diversamente. Dalla mia ci metto comunque la tenacia e la determinazione invocando ancora una volta di applicare modalità di prevenzione», ha concluso Addattilo.