Il 48enne aveva inserito degli annunci pubblicitari su internet per attirare gli acquirenti.

I carabinieri della Stazione di Acerra durante un servizio di controllo del territorio hanno denunciato per manovre speculative su merci un 48enne. L’uomo aveva organizzato una produzione di mascherine di protezione individuale nella sua abitazione; durante la perquisizione, trovate 22 mascherine, vario materiale per la produzione di nuove protezioni come elastici, supporti in gomma e colla.

Il materiale e’ stato sequestrato e sono in corso accertamenti per appurarne la provenienza. Il quarantottenne aveva anche inserito degli annunci pubblicitari online per attirare gli acquirenti.

ad