martedì, Dicembre 7, 2021
HomeAmbienteAbusivismo edilizio sull'isola di Capri: sedici rinvii a giudizio

Abusivismo edilizio sull’isola di Capri: sedici rinvii a giudizio

A processo 14 proprietari di villette e due tecnici, c’è anche l’ex responsabile dell’Ut del Comune

La prima udienza è fissata al 3 maggio prossimo, si tratta del processo imbastito per chiarire la legittimità delle autorizzazioni relative a condoni per immobili che si trovano sull’isola di Capri, situati in zone a rischio idrogeologico. Rinviati a giudizio 14 proprietari di case e due tecnici: è questo l’esito dell’inchiesta avviata nel 2018, dai carabinieri di stanza sull’isola azzurra.

Tra gli imputati figura anche l’ex responsabile dell’Ufficio tecnico del Comune di Capri, Massimo Stroscio. Secondo l’accusa, i proprietari di villette e appartamenti, avrebbero ampliato la quadratura dei loro immobili – siti in aree come Marina Piccola, Tiberio, Cesina e la zona alta di Marina Grande – senza presentare le necessarie certificazioni relative al rischio idrogeologico. La notizia del rinvio a giudizio per sedici persone, è stata riportata dal quotidiano Il Mattino.

Leggi anche...

- Advertisement -