martedì, Novembre 29, 2022
HomeNotizie di CronacaAbc, il Sindacato dei giornalisti scrive al sindaco

Abc, il Sindacato dei giornalisti scrive al sindaco

Interviene anche il Sindacato dei giornalisti della Campania sul caso del bando per addetto stampa pubblicato, per soli dieci giorni, dall’azienda idrica del Comune di Napoli Abc (leggi articolo). Un bando che prevede il pagamento di 1000 euro al mese, per sei mesi, per la gestione dell’ufficio stampa dell’azienda in diretta collaborazione con il commissario, Sergio D’Angelo (ex assessore della prima giunta de Magistris e patron del consorzio «Gesco»).

Sergio D'Angelo, commissario straordinario di Abc
Sergio D’Angelo, commissario straordinario di Abc

Ecco che cosa scrive il Sindacato:

«L’Abc, società pubblica che gestisce le risorse idriche nel Comune di Napoli, ha indetto una gara per il reclutamento dell’addetto stampa. La notizia è stata riportata dal giornale online “Stylo24”, ed è l’unica pubblicità che il bando abbia avuto. Il Sindacato dei giornalisti della Campania da un lato esprime apprezzamento per il tentativo del commissario Sergio D’Angelo di sanare una situazione illegittima, di cui siamo venuti a conoscenza solo ora, e cioè che, contro la legge, l’ufficio stampa dell’azienda era stato affidato ad un dipendente non giornalista. Dall’altra deve rilevare l’inadeguatezza delle retribuzioni dei colleghi rispetto alle funzioni loro assegnate. Scriveremo al sindaco metropolitano di Napoli, Luigi de Magistris, invitandolo a promuovere l’applicazione del protocollo di intesa firmato da Anci e Fnsi per i bandi sugli uffici stampa e ad avviare un percorso che coinvolga anche le società partecipate dei Comuni della provincia di Napoli».

Articoli Correlati

- Advertisement -