Il sequestro dei due lidi abusivi è scattato a Marechiaro (foto di repertorio)

I bagnanti traghettati da barcaioli che lavoravano in nero: sequestri e sanzioni

L’estate si avvia verso la fine, e nel frattempo vengono scoperti due lidi abusivi a Marechiaro. Duecentoquaranta lettini e oltre cinquanta sedie a disposizione di due stabilimenti balneari abusivi sono stati sequestrati dal primo nucleo operativo metropolitano della guardia di finanza, con l’ausilio della Stazione navale sullo scoglio di Marechiaro, a Napoli. I finanzieri hanno scoperto che due persone noleggiavano lettini e sedie abusivamente sull’area demaniale. Entrambi sono stati denunciati con l’accusa di occupazione abusiva di spazio demaniale. Sono in corso approfondimenti per valutare l’entità dell’evasione fiscale. Scoperti anche due lavoratori in nero che a bordo di una sorta di navette, trasportavano illecitamente i bagnanti. Per il datore di lavoro dei barcaioli è stata richiesta la sospensione dell’attività commerciale e proposta una maxisanzione, che va da 1.800 a 10.800 euro per ciascun dipendente non in regola e sanzioni, fino ad un massimo di 11.000 euro, sono state comminate per le due imbarcazioni che effettuavano il trasporto a pagamento.