di Angela Ariano

Dioniso piantò la vite, inebriandosi dell’ “umòr che da essa cola” e l’idea che la pianta stessa da cui il vino deriva abbia la stessa radice della parola ‘vita’ dovrebbe far riflettere sulla straordinaria percezione di questa bevanda nella storia. Nella storia e tutt’ora. Vinerie ed enoteche, negli ultimi decenni, sono aumentate data la vastissima richiesta.

ad

Nei quartieri di Napoli risultano un ritrovo perfetto per chiunque voglia degustare in compagnia un calice del miglior vino locale e internazionale, da accompagnare con prodotti gastronomici di qualità e sulle note della musica live spesso presente. Abbiamo riportato le dieci migliori vinerie di Napoli, nella top ten della nostra classifica targata Stylo24:

1 Vineapolis, viale Campi Flegrei, 22. Nata come enoteca, nel 1997 si trasforma nella vineria e sala concerti che conosciamo oggi. Del buon vino, degustazione a base di musica live: la location offre stuzzicherie varie, fritture, taglieri di salumi e formaggi e un clima di serenità.
2 Enoteca Belledonne, vico Belledonne a Chiaia, 18. All’inizio degli anni ’60 era un negozio di “Vini e Olii” nel cuore del quartiere Chiaia, nel 1989 si è trasformato in un’enoteca fino a quando, poi, nel 2000 è diventata una vera e propria vineria proponendo aperitivi eccellenti come valida alternativa ai numerosi baretti della zona.
3 Archivio Storico, via Alessandro Scarlatti 30. Ubicato nei meandri del Vomero, l’originale locale è dedicato alla storia del Regno delle Due Sicilie diventando oggi uno dei punti di ritrovo maggiormente frequentati. La cantina possiede un’ampia varietà di vini, 160 tra nazionali e internazionali. Ambiente arredato nei minimi dettagli, così come nei minimi dettagli sono curate tutte le proposte vinarie e culinarie.
4 Vinarium, vico Santa Maria a Cappella Vecchia 7
5 Enoteca Convivium Mercadante, Piazza Amedeo 16/A
6 L’Ebbrezza di Noè, vico Vetriera, 8b
7 Libreria Berisio, via Port’Alba 28-29
8 Vineria San Sebastiano, via S. Sebastiano 11
9 Bucopertuso, via Paladino 21
10 Cannabistrò, via V. Bellini 13

I napoletani sono grandi bevitori di caffè, ma anche grandi intenditori di vino. Enoteche trasformate in vinerie, wine bar in veri e proprio luoghi-incontro in cui poter stare in compagnia e insieme a un buon calice di vino, e osterie dove a regnare è l’atmosfera allegra e conviviale condita con ottima musica dal vivo.

Riproduzione Riservata