Il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, e’ indagato dalla Dda di Napoli per i lavori di adeguamento igienico-sanitario al mercato ittico e ortofrutticolo di via Fasano. La struttura e’ gia’ stata sequestrata lo scorso 30 giugno. Nell’ambito di una inchiesta per falso e truffa nell’esecuzione dei lavori.

Il mercato ittico di Pozzuoli
Il mercato ittico di Pozzuoli

«Ho ricevuto un avviso di proroga delle indagini. Dal quale risulta che sarei anch’io coinvolto. Devo ritenere nella mia qualita’ di capo dell’amministrazione comunale». Conferma con una nota il sindaco che ha ricevuto l’avviso direttamente nella casa comunale.

FIGLIOLIA: «INDAGINE CHIARIRA’
REALI RESPONSABILITA’ DI TUTTI»

«Gia’ da tempo – prosegue – ho manifestato la piu’ ampia collaborazione con l’autorita’ giudiziaria. E disponibilita’ per la piu’ veloce definizione dell’indagine. Che, sono certo, contribuira’ a chiarire le reali responsabilita’ di tutti coloro che hanno operato illecitamente. In danno dell’amministrazione che mi onoro di rappresentare».

In ogni caso, le ipotesi di reato ipotizzate a carico del sindaco sarebbero falso ideologico, peculato e turbativa d’asta.